STORY TITLE: La pompa al vecchio porco del capo 
Menu

La pompa al vecchio porco del capo


CLICK HERE TO SEE PHOTOS AND VIDEOS OF SPECIFIC COUNTRIES
language
WORLDWIDE COUNTRY
Avatar Author

La pompa al vecchio porco del capo

by airone99cp
Viewed: 1465 times Comments 10 Date: 25-11-2022 Language: Language

Quel che segue è accaduto ormai diversi anni fa

Alla fine l'ha detto e l'ha fatto. Ha messo in pratica la sua fantasia. Mi ha inviato un sms inaspettato con su scritto:

Sapessi che POMPA! Godeva come un maiale; mi sono sentita una vera troia. Sono tutta bagnata e ho la fica in fiamme. Come sta il tuo cazzo? Apparecchia x q sera….

.
E poi il tardo pomeriggio...ho sentito girare la chiave ed è entrata in casa. Finalmente è tornata. Un bacino e un solo sguardo malizioso. Nei suoi occhi un vero lampo di trasgressione. Poi comincia il racconto…
Il capo, un vecchio porco ultrasessantenne dalle mani lunghe, arriva e come sempre saluta. In quel momento c'è solo lei in ufficio. Lui si accomoda nella sua stanza per guardare le pratiche e dopo un po' la chiama. Lei arriva e si posiziona al suo fianco per mostrargli il lavoro quotidiano, indossa un normale tailleur coi pantaloni molto attillati che evidenziano tutte le sue rotondità. Il capo fingendo attenzione sulle pratiche fa scivolare la mano sui suoi fianchi fino a carezzarle una natica. Mia moglie al contrario di altre volte lo lascia fare, ne avevamo parlato e l'avevo convinta ad andare fino in fondo. Lui si sente incentivato e con l'intero palmo della mano le palpeggia tutto il culo. La reazione di lei non è stizzita, anzi ... accenna solo una frase:

Ma guardi che fra non molto dovrebbe venire gente!!!!

E lui:

No, gli appuntamenti sono fra un'ora .... ma perchè non ti piace?

. Mentre dice questo si alza e si posiziona col bacino dietro di lei strusciandole sul culo il membro eretto ancora racchiuso nei pantaloni e con le dita le sfiora dall'esterno la fica. Lei comincia ad ansimare e a far aderire ancor meglio il culo al pacco di lui. A quel punto lui apre la lampo e estrae il cazzo, strusciandolo ripetutamente sul culo di lei. Lei si gira e si trova davanti lui con le braghe calate. Il suo cazzo non è molto lungo, ma nonostante l'età è ben diritto e assai duro. Lei istintivamente lo sfiora e lo prende in mano, passandosi la lingua sulle labbra. Il vecchio porco a quel punto comincia davvero a sbavare di lussuria e si lascia andare eccitatissimo a frasi sconce. Lei ha un attimo di sbandamento, pensando che qualche cliente potrebbe arrivare in anticipo e che qualche dipendente ha le chiavi degli uffici, lui la invita ad insistere rassicurandola che come primo approccio sarà una cosa rapida.
A questo punto il capo si siede su un divanetto col cazzo in aria e la invita a raggiungerlo e dice:

Dai vieni a leccarmelo, fammi un pompino!!!!

. Lui le stava proponendo esattamente la fantasia che tanto l' eccitava. Lei lo guarda con sguardo fulminante, si avvicina, gli prende il cazzo in mano e comincia a menarlo. Lui rantola e sospira. Lei lecca la punta della cappella, china ancor più la testa e lo fa completamente sparire nella sua bocca. A lui viene quasi a mancare il fiato, mentre lei comincia a pompare con decisione. La prega di continuare a succhiare senza accompagnare il movimento con le mani; è troppo eccitato e potrebbe venire da un momento all'altro. La mia signora continua la pompa con le sole labbra guardando ogni tanto in volto quel vecchio porcone che geme in continuazione e comincia ad apostrofarla con parole oscene:

Cazzo come succhi. Sei proprio una maiala, l'avevo capito che ti piaceva il cazzo. Che troia che sei!!!

E lei ...

Siiii.... sono una troia!!!!

Poi lui:

Continua, non fermarti .... non devi fermarti!!!!

. Dopo queste parole, lei non solo non si ferma ma aumenta il ritmo e lo aumenta a dismisura. Diviene una vera e propria sanguisuga. Lui continua a rantolare e gode, gode in continuazione, senza sosta. Lei succhia e lecca sempre più. Il ritmo si fa devastante e sul volto di lui compare un'intensa smorfia di piacere e un getto di sborra esplode improvviso finendo in parte nella bocca di mia moglie e in parte sul pavimento. Il capo continua a sborrare copiosamente nella sua bocca e lei gli ripulisce tutto il cazzo facendolo finire di godere. Ha la fica in fiamme, ma vuole riservarla a me più tardi, né crede che il vecchio abbia veemenza tale da riuscire a scopare e non pare ormai interessato più di tanto vista l'età.
Lui a quel punto ringrazia, dicendo che è stato fantastico e che sognava la sua bocca da tempo. Lei ribatte affermando che è stato molto eccitante. La prima preoccupazione di entrambi è però quella di ricomporsi per non rischiare di venir sorpresi. Si ricompongono ed ognuno torna alla propria scrivania. La giornata prosegue come se nulla fosse.

POSTED 10 COMMENTS: