STORY TITLE: 28 UNA COPPIA SCOPPIATA 
Menu

28 UNA COPPIA SCOPPIATA


CLICK HERE TO SEE PHOTOS AND VIDEOS OF SPECIFIC COUNTRIES
language
WORLDWIDE COUNTRY
Avatar Author

28 UNA COPPIA SCOPPIATA

by SlutDany
Viewed: 277 times Comments 1 Date: 23-11-2022 Language: Language

Max e Dany andavano al mare in una spiaggia nudisti e fecero conoscenza con molte coppie, quasi tutte scambiste, si frequentarono per tutto il periodo estivo sia sulla spiaggia e sia a casa passando belle serate di sesso.
Dany si fece tutti gli uomini del gruppo e Max fece altrettanto con le donne.
Finita l’estate si persero di vista, ma un giorno per caso incontrarono una coppia di fidanzati che faceva parte del gruppo e subito li invitarono il sabato per passare una serata in allegria.
Dany si preparò di tutto punto sapendo come poi sarebbe andata a finire, ma quando suonò il campanello e aprirono la porta c’era solo lei, entrò e disse che avevano litigato e lui se ne era andato via.
La fecero accomodare in salotto e lei si mise in mezzo ai due, parlando lei mise una mano sulla gamba di Dany e l’altra su quella di Max, entrambi ricambiarono carezzandola e dandole dei bacetti sulle guance.
Un bacetto qui, un bacetto la, la ragazza si girò e baciò in bocca Dany con molta passione che lei ricambiò abbracciandola, quando le due si staccarono la ragazza si girò dall’altra parte e fece la stessa cosa con Max.
L’atmosfera si era scaldata, le due donne si avvinghiarono e continuavano a baciarsi mentre l’una spogliava l’altra, ben presto rimasero nude, si presero per mano e andarono in camera da letto.
Cominciarono a toccarsi la figa smanettandosi l’un l’altra, Max intanto si era spogliato e disteso vicino a loro, oramai il fuoco era acceso, si leccavano, si mordicchiavano i capezzoli ed in fine infilarono le loro lingue nelle figa succhiandosi gli umori.
Max le tastava il culo e il seno, ogni tanto si fermavano e gli prendevano il cazzo in bocca a turno.
Quando erano tutti e tre eccitati al massimo e le due donne si stavano facendo un 69, Max andò dietro e penetrò la ragazza scopandola mentre Dany leccando il cazzo e la figa contemporaneamente si godeva la lingua in figa della donna.
Poi cambiarono posizione e toccò a Dany prendersi il cazzo di Max mentre la ragazza leccava.
Tutti erano super eccitati e le due donne godevano in continuazione, Max resistette il più possibile, poi esplose un mare di sborra nella figa di Dany che sentendolo venne di nuovo.
Max si alzò e subito la ragazza andò con la lingua a leccare tutto quello che c’era nella figa, sborra e umori di Dany ingerendo tutto, la infilava dentro il più possibile allargandola con le mani fin quando Dany venne con un gridolino di goduria.
Si buttarono sul letto per riposarsi, ma Dany poco dopo si addormentò.
Max e la ragazza decisero di non svegliarla e andarono in salotto, seduti sul divano la donna iniziò a palpeggiare il cazzo di Max e poi a prenderlo in bocca facendogli un pompino spettacolare che lo rese subito duro.
Lui era disteso sul divano e lei quando vide che il cazzo era in erezione si mise sopra su di lui e se lo rimise in figa cavalcandolo.
I mugolii della ragazza svegliarono Dany che apparve sulla porta dicendo che erano dei stronzi perché non l’avevano svegliata, andò vicino a loro, si mise anche lei a cavalcioni a Max con la figa sulla sua bocca e le due donne iniziarono a baciarsi voluttuosamente con le lingue che giravano a mulinello.
I movimenti delle due donne, una con il cazzo in figa e l’altra con la lingua che le succhiava il clitoride, provocò l’eruzione di sborra del cazzo di Max mentre loro godevano come matte.
La ragazza andò via e la persero di vista con loro dispiacere.
Un mese dopo telefonò il ragazzo della coppia e disse che voleva spiegarsi per non essere venuto all’appuntamento, Max lo invitò a casa per la sera stessa e andò da Dany per avvisarla, lei fece un grande sorriso, era contentissima perché si ricordava che quello era un bel ragazzo, aveva un fisico palestrato e il cazzo enorme tipo Rocco Siffredi.
Alla sera si preparò per benino, doccia, rasatura figa, trucco da zoccola e ben pettinata, quando suonarono alla porta aprì Max e lo fece accomodare in salotto offrendogli da bere, poi chiamò Dany dicendole che il loro amico era arrivato.
Lei si presentò non con la sua solita minigonna, camicetta semitrasparente e i tacchi a spillo, ma con una vestaglietta blu che copriva e non copriva il suo corpo, come se sapesse già cosa sarebbe successo, entrò e si sdraiò sul divano allungando le gambe su quelle del ragazzo che istintivamente cominciò a carezzarle.
Parlarono del fatto che i due ragazzi si erano lasciati e nel frattempo la mano saliva sempre più su scansando la vestaglietta fino a che non arrivò alla figa.
Iniziò a masturbarla e lei si stava eccitando, allargò le gambe per permettere alla mano di infilarsi meglio, nel frattempo mise la sua mano sul cazzo del ragazzo, a quel punto si levò la vestaglietta prese il ragazzo per mano e lo portò sul letto, lui si spogliò, aveva già il cazzo in tiro, era enorme, lei lo guardava con ammirazione, cominciarono a baciarsi e a toccarsi.
Dany prese il cazzo in bocca a fatica e gli fece un pompino mentre il ragazzo le succhiava la figa, poi le allargò al massimo le gambe e lui la penetrò piano facendo entrare il cazzo in figa un po’ alla volta fino ad infilarlo tutto e scopandola violentemente, lei se lo sentiva in gola, il ragazzo le poggiava una mano sull’inguine e la massaggiava come per farlo entrare di più e per toccarle il punto g e farla godere meglio.
Gli urli di godimento di Dany erano così forti che Max fu costretto a metterle il cazzo in bocca per farla stare zitta, ma lei si contorceva dal piacere e riusciva comunque a fare un urlo soffocato.
Il ragazzo non veniva mai, dopo due ore era ancora la che pompava mettendola in tutte le posizioni possibili, intanto Max si era sdraiato sul letto e si masturbava godendosi quelle scene da film porno.
Il ragazzo prese una posizione particolare con in braccio Dany mentre la scopava e quando ormai non resisteva più si avvicino al letto e fecce scendere il culo di Dany sul cazzo di Max che la penetrò facilmente dato che era piena dei suoi abbondanti umori continuandola a scoparla.
Il godimento dei tre era al massimo, i due uomini la pompavano con furia e lei strillava, urlava, non capiva più niente, l’esplosione di sperma nella figa e nel culo fu contemporaneo e lei sentendo quel caldo liquido che la invadeva quasi svenne dal godimento.
Da quel giorno anche il ragazzo non si fece più vivo e Max e Dany ricordano quelle due avventure con gioia, ma anche con dispiacere di non poterle più rifare con quei due.

POSTED 1 COMMENTS: